Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

"E' stato così" di Natalia Ginzburg


Autore
: Natalia Ginzburg

Tre aggettivi: sensibile, drammatico, schietto

Perchè leggerlo? Sebbene non sia trascinante la trama, è così coinvolgente lo stile immediato e scorrevole da renderlo assolutamente piacevole.

Mi piace come scrive la Ginzburg.
E' diretta.
Il romanzo inizia in medias res e lei narra in prima persona fatti avvenuti nel passato.
Il passato di una moglie delusa dal marito, il quale l'ha sposata pur amando un'altra donna. Lui non dimenticherà mai l'amante che gli è stata vicina nella giovinezza e per molti anni la giovane protagonista dovrà sopportare le menzogne che l'incostante marito le racconta quando esce o parte per un viaggio.
L'interesse nella coppia ovviamente si spegne quasi subito, ma i due decidono di avere un bambino, che sarebbe dovuto diventare la cosa più importante nella vita di entrambi. Qui il marito dimostra la sua incostanza. Dal ritratto della Ginzburg, Alberto è un uomo che si stanca in fretta della tristezza, come di tutte le cose. Si stanca anche della bambina che poco dopo e con tanto desiderio, sono riusciti a dare alla luce. A un certo punto comunica anche alla moglie di aver deciso di andarsene. Eppure non si schioda: non finisce mai di riporre i libri nella pesante cassa di zinco utile a trasportare via da casa gli oggetti e le cose. Con l'abbandono di lui, lei, la protagonista, decide di partire per una vacanza in compagnia della figlia e di una cugina molto amica.
Un evento drammatico sconvolge tutto e...
Non me la sento proprio di svelarvi il finale, che ci riporta alla scena iniziale.
Spero di avervi incuriosito.
Vi consiglio di leggerlo, è un bel libro, a tratti spiritoso e a tratti drammatico.
A presto :-)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Su