Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

"La danzatrice bambina" di Anthony Flacco


Autore:
Anthony Flacco

Tre aggettivi: emozionante, indimenticabile ed empatico

Perchè leggerlo? L'ho letto perchè mi piacciono i romanzi che parlano dei problemi delle donne nei paesi del medioriente, e poi perchè ho letto sulla copertina il commento di Khaled Hossaini, che è un autore che mi piace.
Leggetelo!

Durante il rigido regime talebano, la piccola Zubaida Hasan ama danzare la sua musica interiore.
Purtroppo un giorno zubaida è vittima di un terribile incidente da cui esce ustionata come un tizzone ardente.
Per portarla all'ospedale bisogna aspettare l'arrivo del padre perchè sotto al regime talebano le donne non possono uscire senza un uomo che le accompagni, marito o parente che sia.
Zubaida viene curata con unguenti ma è data per spacciata. Ma è strano vedere che un padre si dia tanta pena per salvare la vita di una figlia femmina e la famiglia Hasan sa che se i talebani l'avessero vista non avrebbero avuto pietà.
Piano piano la pelle ustionata comincia a cicatrizzare e rinchiude Zubaida in un involucro spesso e duro, con il braccio sinistro attaccato al tronco e il mento premuto sul petto, che le impedisce di chiudere la bocca e gli occhi.
Zubaida è un mostro e non sente neanche più la sua musica interiore.
Il padre decide di aiutarla a lottare e la porta presso la città di Kandahar dove comincia la serie di eventi che la porterà a curarsi in america.
Zubaida lotterà e vincerà.
Perchè non provare a leggerlo?!
A presto! 
Su