Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

"I pilastri della terra" di Ken Follett

pilastriAutore: Ken Follet

Tre aggettivi: storico, travolgente e appassionante

Perché leggerlo? Perché la storia ti trascina, perché leggendo le pagine di quest'autore s'impara a scrivere... provate a leggerlo in inglese, la lingua originale.

Pensiero post-lettura: esisterà il film??? Correrei a noleggiarlo...(leggetelo e converrete che un film tratto da questo romanzo sarebbe un colossal)

 

Un libro grandioso.

Ambientato nell'Inghilterra del 12°secolo, narra la storia di una serie di persone provenienti da ambienti sociali diversi che lavoreranno tutti insieme verso l'obiettivo comune di costruire una cattedrale.

 

Una misteriosa impiccagione di un ladro come sempre attira tutti i curiosi assetati di sangue che si radunano intorno al peccatore da punire  per assistere alla sua lotta contro i boia che dovranno stringergli il cappio al collo.

Il ladro, un giovane dai capelli rossi, comincia a cantare una dolcissima canzone e guarda qualcuno nella folla.

Gli spettatori si aprono intorno a una giovane ragazza dagli occhi dorati, bellissima e incinta di qualche mese.

Le donne più anziane presumono che la bella ragazza bruna porti in grembo il figlio del ladro.

Il povero ragazzo dai capelli rossi muore nel modo più cruento, perché il suo collo non si rompe e soffoca.

La giovane, disperata, scaglia una maledizione sul cavaliere, il monaco e il prete che hanno testimoniato contro il suo uomo.

La folla sembra capire che c'è qualcosa di sbagliato in questa impiccagione e si disperde, perché è risaputo che una maledizione lanciata da chi ha subito un'ingiustizia è molto potente e pericolosa.

 

Questo è solo l'inizio di una storia articolata e interessante che da una visione d'insieme di come in quell'epoca si vivesse il sesso, le relazioni familiari e la religione.

Ci sono cavalieri senza macchia e senza paura e dame eleganti e bellissime, ma anche uomini di chiesa incredibilmente corrotti e re che si contendono il loro regno spargendo sangue e morte per tutta l'Inghilterra.

La trama è fitta e il ritmo incalzante, circa 900 pagine che ho letto in una settimana, perché lascia senza fiato e una volta cominciato non si riesce a fare nient'altro senza averlo finito.

Diretto agli appassionati di storia medievale ma anche a chi come me voleva dilettarsi con una lettura sul genere fiabesco che rimandasse solo un po' al passato.

visita: Leggere Lib(e)ri

Su