Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

"Uomini che odiano le donne" di Stieg Larsson

UominiCheOdiano.jpeg

Tre aggettivi: freddo, disgustoso, interessante

Perchè leggerlo? Suggerirei di evitarlo, io l'ho letto perchè mi era stato proposto come un poliziesco intrigante, che ti tiene incollato alle sue pagine per tutta la notte... Ma, ahimè, non è andata così...

 

Dopo mesi che stazionava sullo scaffale della libreria, ho deciso di aprire questo romanzo.

"Uomini che odiano le donne" mi è stato raccomandato da un'amica, perciò nonostante non mi abbia rapito proprio dalle prime pagine ho continuato a leggerlo, almeno per poterne parlare con lei.

La vicenda ha iniziato a interessarmi quando è entrata in scena Lisbeth Salander, una figura femminile forte e misteriosa, che rende tutto interessante con il suo atteggiamento quasi sempre di sfida verso chi vuole classificarla.

La trama è quella di un poliziesco e l'autore ci parla dei fatti in modo freddo, quasi da documentario, e i fatti sono alle volte ripugnanti.

Lisbeth lavora con Mikael, un giornalista scandalistico accusato ingiustamente per diffamazione da un odioso industriale disonesto.

Mikael viene ritratto come un astuto paladino della giustizia, che si batte contro il classico cattivo e che fa sperare il lettore nel vecchio e affermato trionfo del bene sul male. Peccato che sia un "tipo" già visto, banale. Un personaggio facile da prevedere, ma che con l'aiuto di Lisbeth si prenderà una bella rivincita in ambito lavorativo.

Tornando all'indagine, come il titolo suggerisce si parla sempre di crimini a sfondo sessuale e alcune scene rimangono impresse perchè disgustose.

Purtroppo in questo libro dalla trama promettente ci sono poche emozioni, come ho detto, e le poche volte che l'autore ci fa intravedere un po' di sentimento, subito ce lo toglie lasciandoci perplessi e sconcertati.

Possiamo cogliere l'imperfezione umana in mille personaggi con altrettanti atteggiamenti, quello che dovrebbe essere il buono ci sconcerta con la sua cattiveria mentre il cattivo... resta cattivo.

Non lo consiglio a chi è debole di stomaco e non so se leggerò il seguito.

Credo che su alcuni elementi maschili abbia l'effetto di accrescere il sentimento di superiorità che sentono nei confronti delle donne.

 

Visita Leggere Lib(e)ri

Su